I brufoli sulla schiena sono un problema che riguarda principalmente adolescenti e giovani adulti, vediamo perché e quali sono le buone abitudini che aiutano a liberarsene e le cattive abitudini da evitare. Perché i brufoli sulla schiena sono più comuni nei giovani? L’acne è una malattia della pelle molto comune nell’adolescenza e nei giovani adulti, ma può talvolta riscontrarsi anche in persone più anziane. La comparsa di brufoli e altri inestetismi riguarda principalmente il viso, ma non è infrequente che venga colpito anche il dorso. Brufoli e i punti neri che si localizzano sulla schiena sono quindi spesso una manifestazione dell’acne. L’acne è più comune nell’adolescenza e tende a scomparire con l’aumentare dell’età perché il passaggio dalla pubertà all’età adulta è correlato con un’aumentata secrezione degli ormoni sessuali che, a sua volta, determina un incremento della secrezione delle ghiandole sebacee. Con l’aumentare dell’età la secrezione ormonale tende a stabilizzarsi, la produzione di sebo si riduce e diminuisce anche la predisposizione all’infiammazione della cute; in sintesi, con il passare degli anni si assiste a una progressiva riduzione delle cause alla base dell’acne. Cattive abitudini che favoriscono la comparsa di brufoli sulla schiena

PRODOTTO CONSIGLIATO